Morricone dirige Morricone

26 Settembre 2020 -

Ultimo atto per la stagione Classicalparco2020, conclusasi con un doveroso omaggio a Ennio Morricone, scomparso in piena pandemia, a luglio 2020. 

Per l’evento, sul podio, a condurre l’Orchestra e Coro del Teatro Lirico, Andrea Morricone. Figlio del celebre maestro. Anch’esso prolifico compositore di colonne sonore e direttore d’orchestra, ha collaborato con artisti internazionali come Sting, Andrea Bocelli, Josh GorbanYo-Yo Ma. Con una vivace attività concertistica, Andrea Morricone si è esibito al Cremlino di Mosca, The Broad Theatre di Los Angeles, Hong Kong, San Pietroburgo, L’Aquila e al Teatro Carlo Felice di Genova, dove ha diretto Tante Pietre a Ricordareultimo lavoro del padre, opera in onore delle vittime del Ponte Morandi. Recentemente ha diretto l’Orchestra dell’accademia Nazionale di Santa Cecilia, in occasione della nuova nomina ad Ennio Morricone dell’Auditorium di Roma. 

La serata è divisa in sezioni tematiche, in ciascuna presenti pagine più che note del repertorio di musiche per film. È così, dunque, che ad aprire la serata è il tema de La Vita e la Leggenda, dove risuonano i temi de Gli Intoccabili e C’era Una Volta in America: Tema di Deborah, Povertà, C’era una volta in America. Segue Nuovo Cinema Paradiso col «Tema dell’Amore», giungendo, a metà serata alla sezione più conosciuta, amata e riconoscibile del panorama delle musiche per film: Modernità del mito nel cinema di Sergio Leone, ovvero i temi di Il Buono, Il Brutto, Il cattivo; C’era Una Volta il West; Giù la Testa. Seguono dei fogli Sparsi con i temi de Il Clan dei Siciliani e Metti, Una Sera a Cena. 

A causa del clima avverso – che ha purtroppo portato all’interruzione anticipata dello spettacolo di ieri, 25 settembre – i Fogli Sparsi hanno chiuso la serata, tagliando fuori altre importanti pagine tratte dal Cinema dell’impegno (La Battaglia di Algeri, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, La classe operaia va in Paradiso, Vittime di Guerra, Queimada) e del Cinema tragico, lirico ed epico (Mission: Gabriel’s Oboe, Falls, Come in Cielo così in Terra).

Ma se è vero che la pioggia ha costretto alla sospensione dello spettacolo, possiamo comunque considerarci soddisfatti. Soddisfatti del talento del Maestro Andrea Morriconedella professionalità dell’Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari, del soprano Vittoriana De Amicis, di Rocco Zifarelli (chitarra elettrica), Giovanni Civitegna (basso elettrico), Massimo d’Agostino (batteria) e Leandro Piccioni (pianoforte e tastiere). Soddisfatti per come tutti hanno saputo trasformare in magia le melodie di Ennio Morricone, applauditissime dal pubblico. 

Un ultimo atto che lascerà il segno, in questo lungo percorso di ritorno alla normalità della Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari.