Massimo Zanetti inaugura Autunno in Musica 2020

Con un programma di tutto rispetto il Teatro Lirico di Cagliari, col concerto di ieri sera, dà avvio ad una nuova stagione: Autunno in Musica 2020.

10 Ottobre 2020 -

Dopo una prima anticipazione, col concerto della stagione Classicalparco 2020 dell’11 agosto, finalmente ci ritroviamo nella sala teatrale del Lirico di Cagliari, ancora una volta per un concerto, che vede la partecipazione dell’Orchestra e Coro del Teatro Lirico, sotto la direzione del Maestro Massimo Zanetti. 

In programma i russi Prokof’ev (Sinfonia n. 1 in re maggiore "Classica" op. 25, 1917) Shostakovich (Sinfonia n.9 in mi bemolle maggiore op. 70, 1945), nonché il sardo Gabriele Cosmi, che, come nella stagione concertistica 2019, gli è stata affidata una nuova composizione proprio dal Teatro Lirico di Cagliari, qui in prima rappresentazione assoluta: Le Troiane, cantata per soprano, coro e orchestra. Con questo lavoro, Cosmi prosegue «una personale indagine su vocalità e mito, espandendo il proprio campo d’interesse all’utilizzo della voce in funzione anche solistica», come già aveva fatto nel precedente lavoro Edipo ha lasciato Tebe per coro e orchestra (2019) (Valanzuolo). 

Confermando quando detto un anno addietro, le sue influenze, tra il barocco e il minimalismo, nei passaggi repentini e nelle incessanti ripetizioni, tanto nella scrittura orchestrale, quanto in quella vocale, lo portano a realizzare opere estremamente melodiche, capaci di esprimere in maniera decisa – ed univoca – il complesso di sentimenti già esplicitati nel testo tragico, da lui impiegato. Un testo cantato che perde il suo scopo declamatorio per fondersi alla musica, dando vita ad un complesso sonoro avvolgente, ma dove «ognuno in scena – osserva Cosmi – rimane come in attesa, in continua logorante attesa degli eventi, soggiogato da oscuri presentimenti» (Valanzuolo).  

Il podio è affidato al Maestro Massimo Zanetti – che il pubblico cagliaritano ha avuto il piacere di sentire per la Carmen di Bizet nel 2018 – direttore dal grande successo, con una lunga carriera che lo ha visto collaboratore di importanti teatri ed orchestre internazionali. Ottima la prova dell’Orchestra e del Coro del Lirico di CagliariParticolare attenzione merita il soprano Joo Cho, nata a Seoul (Corea del Sud) e diplomatasi al conservatorio di Milano, è attiva tanto in ambito operistico (La Traviata, Così Fan Tutte, La Bohème, Parsifal, quanto sinfonico-oratoriale e liederistico (Stabat Mater di Rossini, Requiem di Mozart, Sinfonia n. 4 di Mahler), ma anche interprete di musica novecentesca e contemporanea, interpretando opere di Gabriele Cosmi, Giacomo Manzoni, Niccolò Castiglioni, Stefano Gervasoni, Yotam Haber e molti altri.