La Traviata in diretta su Videolina

Il Lirico di Cagliari non si arrende alle restrizioni

7 Novembre 2020 -

Sono passate due settimane da quando c’eravamo dati appuntamento per un evento di Autunno in Musica 2020 che mai si è svolto. In ottemperanza alle direttive governative, il Teatro Lirico di Cagliari già dal 27 ottobre ha sospeso tutti gli spettacoli in programma fino al 24 novembre – cancellando così l’appuntamento del 29-31 ottobre. 

A mitigare la chiusura al pubblico della sala teatrale, arriva la straordinaria collaborazione tra la Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari ed il Gruppo Unione Sarda.

Grazie a tale accordo, è stata resa disponibile la fruizione dell’esecuzione "a porte chiuse" de La Traviata di Giuseppe Verdi, in diretta televisiva su Videolina e in streaming online sulle piattaforme del gruppo editoriale. 

Aggirando, in questo modo, il limite di 200 spettatori previsti fino all’emanazione del DPCM del 24 ottobre, il pubblico cagliaritano ha avuto la possibilità di assistere, comodamente da casa propria, all’esecuzione di uno dei più noti e acclamati melodrammi, con la presenza in sala del solo soprintendente Nicola Colabianchi.

Un’opera ben presente nella cultura di massa e nell’immaginario collettivo, che non ha bisogno di presentazioni: tutti conosciamo le vicende che uniscono e separano Violetta Valery e Alfredo Germont. Ma al di là dell’essere una storia d’amore tormentata, La Traviata è una critica alla società benpensante dell’epoca (sebbene l’ambientazione suggerita dal libretto di Francesco Maria Piave sia il XVIII secolo). L’argomento sovversivo, congiunto all’efficacia compositiva di Verdi, ha contribuito a rendere l’opera il successo che conosciamo. 

Il nostro plauso va a tutti coloro che hanno reso possibile tale evento. Menzione speciale all’Orchestra e Coro del Teatro Lirico, sotto la conduzione del Maestro Fabrizio Maria Carminati, al maestrodel Coro Giovanni Andreoli ed ai cantanti Ekaterina Bakanova (Violetta), Irene Molinari (Flora), Chiara Cabras (Annina), Leonardo Caimi (Alfredo), Vladimir Stoyanov (Giorgio), Carmine Riccio (Gastone), Nicola Ebau (Barone Douphol), Federico Cavarzan (Marchese d’Obigny), Francesco Musinu (Dottor Grenvil), Carmine Riccio (Giuseppe), Francesco Musinu (Commissario). 

Infine, non possiamo che ringraziare la Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari e il Gruppo Unione Sarda per la loro collaborazione e per l’opportunità dataci di seguire in remoto la programmazione di Autunno in Musica 2020, con la speranza di poter tornare presto in platea.

1034_vladimir-stoyanov.jpg1034_leonardo-caimi.jpeg1034_ekaterina-bakanova.jpeg