Classicalparco 2020: si torna a fare Opera

Riprende l'attività estiva del Teatro Lirico di Cagliari con Cavalleria Rusticana

9 Settembre 2020 -

Riprende, dopo una breve pausa estiva, la stagione concertistica Classicalparco 2020. Ieri il primo appuntamento settembrino (di tre previsti). In scena Cavalleria Rusticana (1890) di Mascagni. 

Sebbene sotto forma di concerto, si tratta della prima rappresentazione operistica dalla chiusura delle sale teatrali per l’emergenza Coronavirus, a inizio di marzo 2020. È dunque chiara la valenza simbolica di questo evento: finalmente si torna a fare opera. Il Teatro Lirico di Cagliari manda un messaggio forte. Un messaggio di ripresa, di graduale ritorno alle abitudini, di fiducia. 

Fiducia e supporto è proprio quello che il pubblico cagliaritano ha dimostrato ieri sera, benché non numerosissimo – complice il poco preavviso degli eventi di settembre, ufficializzati nella conferenza stampa del 4 settembre –, accompagnato dalle note di una delle opere più amate ed acclamate del repertorio italianogià andata in scena recentemente, durante la stagione 2018in dittico con Sancta Susanna di P. Hindemith. 

Ambientata nel giorno di Pasqua, in un paesino siciliano, Cavalleria Rusticana mostra gli scontri tra Santuzza e Turiddu, due giovani fidanzati, causati dall’infedeltà di quest’ultimo, ancora innamorato di Lola – la ragazza con la quale aveva una relazione prima di partire militare, ma ormai sposata con Alfio. La relazione clandestina di Turiddu e Lola è destinata ad esser scoperta, e la vicenda prenderà una piega tragicaTuriddu morirà freddato dal colpo di Alfio durante un duello per soddisfazione. 

La storia, tratta dall’omonima novella di Giovanni Verga, raccontata in maniera diretta, senza retorica, con una propria poeticità e bellezza, apre una nuova stagione per il teatro in musica italiano, «dato che il melodramma verdiano aveva espresso tutte le sue potenzialità» (Pennisi), introducendo il Verismo. 

Ottima prova dell’Orchestra, sotto la direzione del Maestro Valerio Galli al suo debutto cagliaritanon.d.r. – e del Coro, seguito dal nuovo Maestro Giovanni Andreoli – che sostituisce Donato Sivo. Altrettanto soddisfacenti le interpretazioni di Alessandra Volpe (Santuzza), Antonella Colaianni (Lola), Amadi Lagha (Turiddu), Devid Cecconi (Alfio), Lara Rotili (Lucia). 

Cavalleria Rusticana resterà in scena nell’Arena del Parco della Musica (piazza Amedeo Nazzari) per altre quattro recite: 10, 12, 14, 16 settembre 2020, alle ore 20.30.