Tea Tree Oil: un rimedio naturale ad ampio spettro

5 Settembre 2016 -

L'olio essenziale di tea tree deriva dai rami e dalle foglie della pianta  Melaleuca alternifolia di origine australiana (famiglia delle Mirtaceae).

Origini

Questa pianta arbustiva deve il suo nome scientifico al contrasto cromatico presente nella sua struttura: da una parte, le foglie di colore verde scuro (dal greco mèlas = nero) e, dall'altro, la corteccia bianca (dal greco leukòs = bianco). 

Le popolazioni aborigene dell'Australia orientale ne facevano uso tramite inalazione dell'olio essenziale ricavato dallo schiacciamento delle foglie della pianta e lo usavano come rimedio della tosse e del raffreddore, mentre applicavano localmente l'infuso delle stesse foglie per trattare ferite e diverse altre lesioni della pelle.

Il nome tea tree o albero del thè si ritiene sia stato assegnato dal capitano inglese James Cook che nei suoi viaggi in Australia nella seconda metà del XVIII secolo, quando  gli fu offerto un infuso di foglie di questa pianta, e lui la scambiò  per un thè tipico del luogo.

Proprietà e benefici: usi

L' olio essenziale di melaleuca ha proprietà antifungine, antibatteriche, antivirali con riscontri effettuati sia in vitro che in vivo, che in trials clinici su pazienti reali; se utilizzato puro al 100 % possiede inoltre un potere balsamico, cicatrizzante, espettorante, fungicida e immunostimolante. Rientra tra quegli oli che hanno un valore riequilibrante in aromaterapia, sia dal punto di vista fisico sia psichico.

Tea Tree Oil è un ottimo rimedio naturale per centinaia di malattie batteriche e fungine quali: acne, ascessi, pelle grassa, vesciche, irritazionii solari, piede d’atleta, verruche, punture di insetti, eruzioni cutanee, forfora e altre ferite minori e irritazioni.

Studi preliminari suggeriscono inoltre un ruolo per la melaleuca nel trattamento della candidosi orale (herpes labiale). 

Riassumendone gli usi principali.

Antibiotico

In caso di infezioni delle vie respiratorie, che provocano faringiti e tonsilliti, febbre, bronchiti, raffreddore, mal di gola, cistite, candidosi, e herpes. Per uso topico, è impiegato come antifungino contro funghi della pelle e  micosi delle unghie, porri e verruche; infine come antibiotico su piaghe infette, ferite, ustioni e piorrea

Mucolitico

I suoi vapori (aerosol e suffumigi) possono garantire benessere per la respirazione e combattere le sindromi influenzali caratterizzate dalla presenza di muco e catarro. Infatti, il tea tree, se inalato, svolge un’efficace azione fluidificante ed espettorante sulle prime vie respiratorie, e come tutti gli olii balsamici, agisce sul naso chiuso e sulle eccessive secrezioni bronchiali.

Antinfiammatorio: svolge attività antisettica, aiutando a sfiammare in caso di irritazioni, gengiviti/afte, bruciori e pruriti, ragadi, foruncoli, ascessi dentali Per questo tipo applicazione è necessaria la veicolazione con il gel di aloe puro.

Antiparassitario:  il tea tree oil è impiegato come rimedio efficace contro le infestazioni di pidocchi, che colpiscono adulti e bambini in età scolare, oltre ai parassiti degli animali domestici.

Come per tutti gli oli essenziali, come su detto, va acquistato l'olio purissimo (e preferibilmente senza aggiunta di limoneneprofumante potenzialmente allergizzante) da diluire o meno a seconda del suo utilizzo; una boccetta di Tea Tree dura parecchi mesi e conservata nel modo corretto, non deperisce.

Formulazioni

Il Tea trea oil è disponibile in creme, lozioni, unguenti e saponi e viene spesso aggiunto a cosmetici e a prodotti per l'igiene domestica.

Controindicazioni

Evitare l'utilizzo di melaleuca in caso di gravidanza, e in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti e anche in pazienti con affezioni cutanee di tipo eczematoso. Il Tea Tree Oil non deve mai essere assunto internamente nella sua forma diluita. Particolare attenzione deve essere altresì tenuta in considerazione quando lo si utilizza vicino agli occhi, genitali o anche come colluttorio. Si suggerisce prima di utilizzarlo di rivolgersi a un bravo naturopata, farmacista o erborista per scegliere la soluzione più indicata e relativo dosaggio.

Costituenti chimici

  • Olio essenziale: terpinen-4-olo, un alcool che costituisce circa il 40% dell'olio, oltre a monoterpeni (gammaterpinene, alfaterpinene) ed eucaliptolo (3-4%).

Bibliografia

Mikus, J., M. Harkenthal, D. Steverding, and J. Reichling, In vitro effect of essential oils and isolated mono- and sesquiterpenes on Leishmania major and Trypanosoma brucei, Planta Med. 66:366-368, 2000.

Hammer K.A. et al., La frequenza della comparsa di resistenza verso la rifampicina o l’olio di melaleuca in alcuni tipi di batteri (Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis ed Enterococcus faecalis). Int J Antimicrob Agents. , Jun 18, 2008.

Melaleuca alternifolia (Tea Tree) Oil: a Review of Antimicrobial and Other Medicinal Properties:  https://cmr.asm.org/content/19/1/50.full

Video (consigli da esperto erborista sul suo utilizzo-GreenMe): https://www.youtube.com/watch?v=ba43zOZRUmg 

Dieci rimedi naturali da preparare con il Tea Tree oilhttps://specchioedintorni.it/rimedi-naturali/2013/12/27/olio-di-melaleuca-10-rimedi-naturali-da-preparare-con-il-tea-tree-oil_5962

                          Tiziana Mori

696_tea-tree.jpg696_tea-tree-melaleuca-alternifolia-flower.jpg