Cristina Piga

26 Novembre 2016 -

Nel corso della mia vita ho imparato che esistono il bianco, il nero e le sfumature. Qualche sfumatura. A volte diverse sfumature. Esiste ciò che è oggettivo e ciò che è puramente soggettivo. La razionalità e l'emotività. L'eccezione e la regola. E Che Bisogna avere l'accuratezza di distinguere il soggettivo dall'oggettivo, l'inevitabile dal prevedibile, di scindere il razionale dall'emotivo. Classe 1988, critica e fortemente autocritica non solo perchè un bel bagno di umiltà non ha mai fatto male a nessuno , ma anche perchè i miei sbagli e le mie figuracce, se non ci fossero, bisognerebbe inventarli! Curo la sezione "recensione libri". Quando nasci timido, e hai un mondo dentro che non riesci ad esprimere, il rischio è sempre quello di ritrovarsi a quattr'occhi con qualcuno, e aver voglia di dire tanto, senza però dire nulla. E lì capisci che l'unica cosa che ti resta è scrivere