Il Conte Costantino Mazzanobile ed il mondo del cinema

16 Febbraio 2014 -

Oggi vorremmo soffermare la nostra attenzione sul Conte Costantino Mazzanobile d'Aragona, esponente della più antica nobiltà ma soprattutto famoso personaggio sardo, attore, regista versatile e poliedrico. Sono suoi i corti sociali "Air Crash per non dimenticare l’Ustica sarda" e "I Presepi della tradizione cagliaritana"  che gli hanno permesso di ricevere un particolare riconoscimento al "Film Festival Internazionale Wordless"nel 2010, ed essere selezionato all' Atlanta Film Festival nel 2011. Non solo, nell' ottobre 2013, il suo film Darcus mazzanobile Il Monaco Guerriero servi di Dio (Discepolo di Cristo) viene selezionato per partecipare alla Rassegna Internazionale di Cinema Archeologico di Rovereto.


Ma Costantino non si ferma mai: ha collaborato con le reti televisive nazionali, ovvero con Rai 2 all'interno di Voyager, Mediaset in Striscia la Notizia il 9 gennaio 2013 con il contributo inerente Cristoforo Colombo di Sanluri.
Approda anche nelle reti Sky con il suo corto "Follia omicida"  entrando a far parte della trasmissione "La3 short Movies" sul canale Sky 143 condotta da Luca Argentero e Myriam Catania.

Il corto tratta la spinosa questione dell’abuso di psicofarmaci e della salute mentale, trasportando cinematograficamente un infanticidio (realmente avvenuto) da parte di una madre sui suoi due figli.